Constantia Teich

Weinburg, Austria
Constantia Teich GmbH con sede a Weinburg, in Austria, è uno dei fornitori leader a livello internazionale di materiali per packaging per numerosi settori. Al flusso di materiali nella produzione provvede una flotta di circa 110 carrelli elettrici per trasporti interni composta da carrelli a forche frontali, carrelli retrattili, carrelli elevatori con posizione seduta e timonati, nonché montacarichi automatici, in uso 24 ore su 24, talvolta con sistemi di cambio batteria.
Con appena 3-4 anni, la durata prevista delle costose batterie da trazione era decisamente troppo breve. Pertanto Costantia Teich ha puntato anche sulla tecnologia di ricarica passando alla tecnologia inverter, che riduce il dannoso riscaldamento delle batterie prolungandone la durata rispetto alla tecnologia con trasformatore a 50 Hertz finora utilizzata. “Prima utilizzavamo un altro prodotto la cui programmazione delle curve caratteristiche di carica era troppo complicata e causava danni dovuti agli errori di utilizzo”, rammenta il Responsabile di progetto Franz Schmied. “Quindi, abbiamo provato i primi apparecchi di Fronius nel 2001 e ci hanno convinti.”

I caricabatteria del modello Selectiva segnano punti a loro favore grazie alla struttura salvaspazio e alla semplicità di programmazione delle curve caratteristiche di carica ottimali mediante il display integrato. La durata notevolmente maggiore delle batterie consente a Costantia Teich notevoli risparmi e l'ammortamento rapido dei costi di acquisto. È stato possibile ridurre del 30% anche il consumo di energia elettrica per il processo di carica.
INFORMAZIONI SUL CLIENTE
Nome azienda
Constantia Teich GmbH
Sede e paese Weinburg, Austria
Settore Tipografia, carta e packaging
Marca dei carrelli per trasporti interni Linde, Toyota, Jungheinrich, Still
Marca delle batterie Hoppecke, Hawker Enersys
Prodotti Fronius Caricabatteria Selectiva
Accessori Circolazione dell'elettrolita



Franz Schmied, Responsabile di progetto

"Ora la durata delle batterie raggiunge i 6-7 anni in condizioni d'impiego pesante, mentre in condizioni d'uso meno impegnative è addirittura superiore. Per noi è questo che conta.”